Francesco Cusa & The Assassins sul palco del Valdarno Jazz Festival

17 Feb

COMUNICATO STAMPA

Venerdì 16 febbraio alle ore 21.30 presso l’auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (AR)

Francesco Cusa & The Assassins sul palco del Valdarno Jazz Festival

Insieme a Francesco Cusa, Valeria Sturba, Giovanni Benvenuti e Ferdinando Romano. In scaletta alcuni brani che anticipano l’uscita del prossimo album “Black Poker”

Saranno Francesco Cusa & The Assassins con “Rhythm Permutations” i protagonisti del concerto di venerdì 16 febbraio alle 21.30 all’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (via Vittorio Veneto, 19, AR) in occasione della 31/ma edizione del Valdarno Jazz Festival – Winter Edition. Il quartetto è composto da Francesco Cusa alla batteria, Valeria Sturba voce, theremin, violino, live electronics, Giovanni Benvenuti al sax tenore e Ferdinando Romano al contrabbasso. In programma pezzi originali tratti dall’album “Love” e alcuni brani che anticipano l’uscita del prossimo album “Black Poker”, prevista nel 2018.

“The Assassins è per me una nuova formula di quartetto, un progetto che eredita l’approccio compositivo del mio precedente gruppo Skrunch. Grazie alle specifiche caratteriste dell’hammond, ci apriamo a certe influenze a sonorità più vicine al funk e al jazz: il lavoro di esplorazione dei materiali tematici è vincolato da schemi poliritmici atti a evidenziare le cellule melodiche, i riff e le modulazioni cromatiche e timbriche. Il rapporto tra scrittura e improvvisazione è dialettico. I vari elementi vanno dunque combinandosi in un gioco continuo di tensione e rilassamento, con uno sguardo alla tradizione e l’altro alla contemporaneità” – dice il batterista Francesco Cusa.

Francesco Cusa è nato a Catania nel 1966. Batterista, compositore e da sempre interessato all’interdisciplinarità artistica, è anche scrittore di racconti. Ha da poco pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “Canti Strozzati” edita da Giulio Perrone Editore.

Valdarno Jazz Festival, di cui si celebrano i 20 anni, si terrà fino al 29 marzo nel Valdarno, tra Firenze e Arezzo, nei comuni di Loro Ciuffenna, Terranuova Bracciolini e, per la prima volta, Figline e Incisa Valdarno, con 12 eventi e 6 concerti in collaborazione con Music Pool e Valdarno Culture.

Il festival proseguirà con una guida all’ascolto nella biblioteca del comune di Loro Ciuffenna, il 21 febbraio, con Daniele Malvisi che parlerà de “Il sassofono…Storia di un’invenzione fallita” insieme al regista Danny De Ritis, di cui sarà proiettato il cortometraggio in tema, mentre il 25 febbraio all’Auditorium Comunale di Loro Ciuffenna si terrà il concerto del progetto di new electro-jazz dei pugliesi Apocalypse Trio, formato da Vincenzo Deluci, tromba, Camillo Pace al contrabbasso e Giuseppe Mariani alla batteria. Spazio all’esplorazione di nuovi mondi “visio-musicali” attraverso l’unione di strumenti acustici ed elettronici. L’appuntamento rientra nel progetto “Jazz…no limits!”, trasversale nelle varie edizioni del festival, che usa la musica jazz come linguaggio per raccontare situazioni legate a forme di disagio fisico, sociale, razziale. In questo caso, sul palco ci sarà Deluci, trombettista paraplegico a causa di un incidente stradale, fautore di una personale poetica musicale, esempio di esperienza artistica densa e potente.

Ingresso all’evento: intero 10, ridotto 7 euro.

Informazioniwww.valdarnojazzfestival.wordpress.com e www.eventimusicpool.it

Prevendite: Circuito Regionale Box Office www.boxol.it  / telefono: 055 210804 www.ticketone.it

 

Ufficio stampa

X PRESS COMUNICAZIONE Valentina Messina 327.4419370 – Sara Chiarello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: